L'archivio storico della Camera di commercio conserva documentazione che risale all'anno 1299 e arriva fino al 1960. E' suddivisa in diverse sezioni, secondo scansione temporale, cliccando su ogni titolo è possibile accedere alla ricerca on line:


Cosa trovare

Fondo cimeli
Documentazione degli archivi delle corporazioni mercantili e artigiane in età medievale: i fascicoli, o singoli documenti, sono suddivisi in macroargomenti.
Ogni unità archivistica è trascritta (regestata).

Sezione preunitaria e postunitaria
L'attività della Camera di commercio sul territorio nei diversi settori economici (commercio, industria, finanza, borsa valori etc.), declinata nelle sue funzioni politiche, consultive, esecutivo-amministrative e giuridiche.
E' presente una ricca sezione iconografica soprattutto del patrimonio immobiliare della Camera.
Inoltre, comprende il fondo storico del Registro ditte, costituito da fascicoli di registrazione delle attività economiche in ambito provinciale.
Si trova inoltre materiale sul'istruzione e la formazione, a dimostrazione dell'impegno dell'Ente nel settore educativo e professionale.

Sezione moderna
E la parte più cospicua: la documentazione sull'attività della Camera di commercio nei diversi settori produttivi, e quella relativa all'ordinamento e funzionamento dell'istituzione.
La documentazione è suddivisa per materia.


I servizi

  • Consultazione e Strumenti di ricerca
    La consultazione è libera, previa compilazione dell'apposito modulo di richiesta
  • Riproduzione
    Il servizio è disponibile nei limiti e con le modalità previsti dalle leggi vigenti.
    Costo:  0,08 euro a pagina (formato A4).