I documenti necessari per commerciare con l'estero e per svolgere la tua attività sui mercati internazionali, e il supporto per sviluppare il tuo business.

Icona In evidenza Registro Imprese


In evidenza

Il logo su tutti i documenti ufficiali
Con la nascita della nuova Camera di Commercio Metropolitana Milano-Monza-Brianza-Lodi, il logo del nuovo Ente è il seguente.
Logo Camera di Commercio Metropolitana di Milano MonzaBrianza Lodi


Nuovi formulari per i certificati d'origine
Presso la sede di Milano e Legnano sono disponibili i nuovi formulari con il logo di qualità della International Chamber of Commerce utilizzabili da lunedì 23 ottobre: i vecchi formulari non sono più accettati e vanno restituiti.

Presso le sedi di Monza e Lodi i nuovi formulari sono disponibili da martedì 7 novembre e utilizzabili da lunedì 13 novembre: da questa data i vecchi moduli non sono più accettati.


Bando Internazionalizzazione 2017
Finalizzato a favorire e sostenere i processi di internazionalizzazione delle Micro e PMI milanesi. Domande a partire dalle ore 9:00 del 10 maggio.


Dal primo ottobre 2016 la legalizzazione degli atti e documenti rilasciati dalla Camera di commercio di Milano e destinati all'estero (certificati di origine, certificati del Registro Imprese, fatture, visto poteri di firma, visto deposito atti, ecc.) può essere fatta solo dalla Camera di commercio stessa e non più dalla Prefettura.

Rimane competenza esclusiva della prefettura l'apposizione della Apostille, valida solo per gli stati membri aderenti alla convenzione dell'Aja del 5 ottobre 1961.

 

Vai alla pagina Attestato di libera vendita
Vai alla pagina Carnet A.T.A.
Vai alla pagina Certificato di origine
Vai alla pagina dedicata
Da sapere

 Da sapere


Le dichiarazioni:

  • devono essere accompagnate da fotocopia del documento d'identità valida
  • sono rese come "dichiarazione sostitutiva di atto notorio" (ai sensi dell'art. 47 del DPR 28 dicembre 2000 n. 445)
  • hanno valore di dichiarazione rilasciata di fronte a pubblico ufficiale, con la conseguente propria responsabilità penale in caso di dichiarazioni non veritiere e di formazione o uso di atti falsi (secondo quanto disposto dall'art. 76 del DPR medesimo).

Enti e Pubbliche Amministrazioni possono verificare in modo semplice e veloce la validità delle firme sugli atti e documenti camerali con il nuovo servizio Specimen firme online.